maggio 2018 archive

Renato Carpentieri legge La Mondanità della Matematica di Ugo Piscopo

“La mondanità della matematica di tipo rustico” è il testo che Ugo Piscopo ha scritto per la Mathesis e che Renato Capientieri ha letto  a  chiusura dell’incontro Matematica e Cultura del 16 maggio suscitando un unanime e caloroso lungo applauso. La mondanità della matematica

Anche le cicale sanno contare

«È possibile parlare di matematica con un linguaggio semplice e che attragga il lettore non esperto? L’idea è di suscitarne la curiosità procedendo come in un racconto. E quindi: le cicale introdurranno l’idea della matematica come linguaggio universale e del numero primo come entità che prescinde dall’ingegno umano. E poi Fermat ed Eulero, fino ad …

Continue reading

Sezione di Napoli Flegrea

Nel pomeriggio di sabato 16 maggio è stata inaugurata una nuova sezione Mathesis. La cerimonia si è svolta a Procida presso I.I.S.S. F. Caracciolo – G. da Procida presenti per la Mathesis il presidente Emilio Ambrisi e i consiglieri nazionali ispettrice Domenica di Sorbo e prof.ssa Atalia Del Bene. I lavori sono stati coordinati dalla …

Continue reading

Sezione di Rovigo

Lunedì 14 e Martedì 15 maggio 2018 alle ore 17.00 nella sala degli Arazzi dell’Accademia dei Concordi, due iniziative progettate dalla sezione di Rovigo Elisabetta Lorenzetti. Il 14, conferenza “L’universo e il cosmic web” di Mattia Negrello, docente dell’Università di Cardiff. Il 15, sarà sviluppato il tema  “I giovani polesani protagonisti nella ricerca scientifica” curata …

Continue reading

Sezione di Chieti

Il giovedì 17 maggio, alle ore 16.00, presso l’Aula Briefing dell’IIS “Luigi di Savoia” di  Chieti, il professore Giacomo Pisani, docente di Fisica a riposo, e la professoressa Stefania Carillo, docente di Chimica presso l’IIS “Luigi di Savoia”, terranno una conferenza dal titolo: “DONNE E SCIENZA: la storia dei radioisotopi”

Gli attesi quadri di riferimento per le prove scritte della maturità 2019 riprendono le idee di Croce e Gentile?

Al Ministero, la mattina del 21 marzo 1923, Giovanni Gentile, ministro, avverte la delegazione Mathesis  (Enriques, Castelnuovo, Pittarelli, Certo e Fortebasso) che nelle loro proposte e osservazioni dovranno tenere conto che “si tratterà di fare, non già dei programmi d’insegnamento, bensì dei programmi per gli esami di Stato, nell’ordine d’idee che si era cominciato a …

Continue reading