Apr 02 2018

Il 21 Marzo scorso, il 250° compleanno di Joseph Fourier

«Non può esserci un linguaggio più universale e più semplice, più libero da errori e oscurità……L’analisi matematica è vasta come la natura stessa e definisce tutte le relazioni percettibili». A scrivere è Joseph Fourier il matematico che accompagnò Napoleone nella spedizione in Egitto del 1798, rivoluzionò la comprensione della scienza del trasferimento di calore, sviluppò gli strumenti matematici utilizzati oggi per creare immagini di scansione TC e MRI e scoprì l’effetto serra.
A 250 anni dalla nascita il suo lavoro vive nella comunità scientifica e ne alimenta le ricerche.

Si segnala: https://theconversation.com/on-his-250th-birthday-joseph-fouriers-math-still-makes-a-difference-90906

Lascia un commento